Orchestra

La Fondazione Academia Montis Regalis è un’istituzione piemontese impegnata da molti anni nella diffusione della musica antica.

Nel 1994 ha dato vita a un’orchestra barocca e classica con l’intento di promuovere il repertorio sei-settecentesco secondo criteri storici e con l’utilizzo di strumenti originali. È nata così l’Academia Montis Regalis, che fin dall’inizio della propria attività è stata diretta dai più importanti specialisti internazionali nel campo della musica antica: Ton KoopmanJordi SavallChristopher HogwoodReinhardt GoebelMonica HuggettLuigi MangiocavalloEnrico GattiAlessandro De Marchi e molti altri ancora.

Negli anni successivi l’Orchestra ha iniziato un importante sodalizio discografico con la casa francese OPUS 111 ed è stata invitata dall’Unione Musicale di Torino a collaborare alla realizzazione della rassegna concertistica l’Altro Suono, dedicata interamente alla musica antica. Queste collaborazioni hanno dato prestigio e visibilità all’Orchestra, divenuta oggi una realtà professionale tra le più apprezzate a livello nazionale e internazionale, con presenze regolari presso alcune importanti Istituzioni concertistiche e Festival quali: l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, gli Amici della Musica di Perugia, di Firenze e di Padova, il Festival Mi.To Settembre Musica di Torino, il Teatro dell’Opera di Lille, il Teatro Municipale di Losanna, il Festival di Montreux, il Teatro degli Champs- Elysées di Parigi, il Teatro di Poissy, Il Festival di Musica antica di Lione, il Festival di Vancouver, il Festival di Halle, il Festival di Innsbruck, il Teatro Regio di Torino. Molti sono inoltre i riconoscimenti ottenuti in campo internazionale per quanto concerne l’attività discografica: Diapason d’OrChoc MusiqueGrammophone Choice.

Da alcuni anni l’Academia Montis Regalis ha affidato il ruolo di direttore stabile ad Alessandro De Marchi, affermato direttore d’orchestra italiano con il quale l’orchestra ha partecipato a un importante progetto discografico, la Vivaldi Edition, che ha come scopo l’incisione di tutti i manoscritti vivaldiani conservati presso la Biblioteca Nazionale di Torino. Il primo CD della collezione, la Juditha Triumphans, realizzato dall’Academia Montis Regalis ha riscosso un successo straordinario in tutto il mondo. A questa prima incisione se ne sono aggiunte altre quattro fra cui l’opera teatrale Orlando Finto Pazzo e una serie di concerti per violino e archi realizzati con Enrico Onofri. Successivamente l’orchestra ha registrato per la casa discografica inglese Hyperion tre Oratori di scuola romana del primo settecento: il Trionfo del Tempo e del Disinganno di Haendel, il San Giovanni Battista di Alessandro Stradella e il Davidis Pugna et Victoria di Alessandro Scarlatti. Dal 2010 l’Academia Montis Regalis è il gruppo residente presso il prestigioso Festival Innsbrucker Festwochen dove ogni anno mette in scena un’opera barocca e realizza vari progetti cameristici. Le prime due opere eseguite al Landes Teather di Innsbruck L’Olimpiade di Pergolesi e il Flavius Bertaridus di Telemann, sono state accolte trionfalmente dalla critica internazionale e sono state registrate dal vivo dalla Sony Classics, con cui l’Academia Montis Regalis ha già in programma altre importanti realizzazioni discografiche. Molti sono i progetti per le prossime stagioni fra cui l’esecuzione integrale dell’Oratorio di Natale di Bach presso il Festspielhaus di Baden Baden e l’Oratorio di Bernardo Pasquini La sete di Cristo, presso il Festival Internazionale di Musica Sacra di Cracovia.

L’Academia Montis Regalis si esibisce anche con piccoli organici senza direttore, avendo acquisito l’Ensemble l’Astrée, una prestigiosa compagine strumentale che di fatto ne rappresenta la versione cameristica.

Nel 2005 l’Academia Montis Regalis ha conseguito il Premio Abbiati per l’attività artistica svolta nel settore della musica antica.

  • C.F. 93011210049

  • P.IVA 02675540047