Direzione

È nato in Costa Rica. Nel 1970 ha ottenuto un Master en Historia presso l’Universidad de Costa Rica. Nella stessa istituzione ha insegnato Storia della Cultura (1969-1970) e Storia del Diritto (1970). Nel periodo 1970-1974 è stato Ministro Consejero e Cónsul General presso l’Ambasciata di Costa Rica a Londra. Ha conseguito un Diploma in History of Music (1974) alla University of London; un Bachelor of Arts in Music (1977) e un Master of Arts in Music (1978) alla University of Sussex.

È stato Coordinatore Artistico di prestigiose istituzioni lirico-sinfoniche italiane: 

1976-86 e 1989-1991: Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, a fianco del suo fondatore Hans Werner Henze 

1988-1989: Biennale Musica di Venezia, con il Direttore Artistico Sylvano Bussotti.

1982-1996: Maggio Musicale Fiorentino, con il Direttore Musicale Zubin Mehta.

1996-2007: Accademia Nazionale di Santa Cecilia, accanto a Luciano Berio, Bruno Cagli, Myung-Whun Chung e Antonio Pappano.

2007-2014: Teatro alla Scala di Milano, con Stéphane Lissner e Daniel Barenboim.

X/2014: è stato nominato Embajador de Costa Rica in Italia; posizione alla quale rinuncia per accettare il titolo di Direttore Artistico del Teatro Regio di Turino (X/2014-V/2018).

I/2019: è stato nominato Direttore Artistico dell’Academia Montis Regalis (Mondovì) e Consulente Artistico dell’Orchestra Mozart (fondata da Claudio Abbado).

Ha organizzato numerose registrazioni (CD e DVD) realizzate dall’orchestra e dal coro del Maggio Musicale Fiorentino (Firenze), dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma), e della Gustav Mahler Jugendorchester (diretta da Claudio Abbado), con le etichette Deutsche Grammophon, Sony, Decca, EMI, RCA-BMG, Musicom, Foné, Philips ed EuroArts. Ha realizzato tournée con l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino e con l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Europa, Sud America,  Oman, India ed Estremo Oriente con i direttori d’orchestra Zubin Mehta, Myung-Whun Chung, Mstislav Rostropovich, Daniele Gatti e Antonio Pappano. Dal 2007 ha organizzato tutti i progetti di co-produzione del Teatro alla Scala con i principali teatri e festival europei e americani, compresi il Royal Opera House Covent Garden, l’Opéra de Paris, la Staatsoper Unter den Linden Berlin, il Festival d’Aix-en-Provence, il Salzburger Festspiele, il Gran Teatre del Liceu Barcelona, la San Francisco Opera e The Metropolitan Opera.

Parla spagnolo, italiano, inglese, francese e tedesco.

Ha presentato innumerevoli conferenze multimediali in Italia e all’estero su Beethoven, Rossini, Verdi, Puccini (insieme ad Antonio Pappano), Berlioz, Wagner, Bruckner, Mahler e anche sulla musica contemporanea.

Ha curato il libro Dialoghi su Musica e Teatro: Tristano e Isotta di Daniel Barenboim e Patrice Chéreau (Feltrinelli, 2008). Ha pubblicato vari testi sulla vita e l’opera di Gustav Mahler per Electa, De Sono, The Boydell Press, EDT e, nel 2010 (in occasione del 150° anniversario della nascita del compositore), ha curato Gustav Mahler. Il mio tempo verrà, per il Saggiatore (ristampato due volte nel 2011-2012). Nel 2013 ha curato il volume Henze a Montepulciano. Nello stesso anno, in occasione del Bicentenario della nascita di Wagner, ha pubblicato per il Saggiatore L’inizio e la fine del mondo. Nuova Guida al ‘Ring’ di Richard Wagner. Sempre per il Saggiatore ha curato i volumi Claudio Abbado. Ascoltare il Silenzio (2015) e Hans Werner Henze. Una vita (2016).   

Il suo progetto del Festival Alfredo Casella (coinvolgendo molte delle principali istituzioni culturali e del mondo dello spettacolo dal vivo di Torino in un festival monografico e interdisciplinare) ha vinto il prestigioso Premio della Critica Musicale Italiana, il Premio Abbiati, “quale miglior Iniziativa musicale” del 2016.

In virtù del suo apprezzato lavoro di diffusione della musica austriaca e in particolare di quella di Gustav Mahler, nel 2005 è stato insignito dalla Repubblica Austriaca della Ehrenkreuz für Kunst und Wissenschaft (Croce d’Onore per l’Arte e la Scienza).

  • C.F. 93011210049

  • P.IVA 02675540047